Informarsi via web

18 06 2007

In questo fine settimana ho cercato di staccarmi un po’ dal computer, quindi dal blog, dai vari im, da Twitter, da Google Reader… Insomma, ho cercato di disintossicarmi un po’, di tornare a quella che era la mia vita pre-web

L’impatto non è stato traumatico, anzi, è stato piacevole sentirsi per un po’ indipendenti dal mezzo elettronico e sentire che comunque la vita va avanti lo stesso 😛

Quello che però mi è mancato davvero è stato un servizio che il pc o il mac mi offrono quotidianamente: le notizie…
Scrivo questo grazie a una vignetta pubblicata da Catepol , questa

Bloggers e il Main Stream
Rappresenta esattamente quello che ho pensato informandomi solo tramite televisione o radio… Ma dove sono l’obiettività, i diversi punti di vista… Ma possibile che le notizie di oggi siano solo queste??? Possibile che si dia cosi tanto spazio alla fine della Liga spagnola e al Real Madrid? Ma al mondo non c’è altro di importante? Fatti da raccontare?

Ecco, la mia vita digitale mi è mancata soprattutto per questo… Ho avuto la costante sensazione di non sapere, di non poter sapere… Sapevo dove andare a prendere le informazioni, ma non capivo perchè i c.d. main stream certe cose non le dicessero…

Bentornato Google Reader, mi sei tanto tanto mancato…





Ancora… Twitter…

7 06 2007

Ancora Twitter con qualche problemino… Aggiornamenti in corso… Sperem

Twitter Home Page NOW





Il futuro delle start up in Italia

31 05 2007

Partendo dall’acquisizione di Last.fm da parte di Cbs, anche Marco Montemagno affronta l’argomento delle start up in Italia e del loro destino, legandosi molto a quanto da me ascoltato alla conferenza di Pisa, del prof. Sangiovanni Vincentelli, di cui vi parlavo qualche post fa.





Google Dipendenza?

24 05 2007

SenzaStile mi ha messo una bella pulce nell’orecchio…

Ivy @Google
Immagine via Pimp Your Search

“Google si sta prendendo gran parte del mio tempo”. Cosi titola un suo post pensando a quanta della sua attività online sia basata su servizi Google…
Quando ho pensato a me mi stava prendendo un colpo…
Ecco cosa uso regolarmente, per non dire quotidianamente, e molto, molto spesso:
Mail –> GMail
Calendario –> Google Calendar
Appunti –> Google Notebook
Mappe –> Google Maps
Rss –> Google Reader
Chat –> GTalk (affiancata per lo più da Skype e Msn)
Condivisione documenti -> Google Documents & Spreadsheet

E’ pazzesco… In pratica le mie comunicazioni online, i miei appuntamenti, e anche le mie idee le gestisce la grande G…
Inquietante?

E voi? Anche voi G-Dipendenti?





BackPack… Recensione

22 04 2007

Mi chiedevo quale applicazione web potessi usare come centro di raccolta e sincronizzazione dei miei task, che religiosamente annoto e organizzo in GTD Style, ma in formato cartaceo…

Volevo un’applicazione web che diventasse un punto di riferimento per la gestione dei task, che fosse semplice da aggiornare, e che fosse versatile e personalizzabile…

Ho provato BackPack di 37signals.

Screenshot 01

Screenshot 02
Screenshot 03
Dopo qualche screenshot vi do le informazioni fondamentali
1) BackPack è un servizio che permette di gestire online diversi elementi all’interno di pagine, come note, blocchi di testo, liste, links, immagini, files, ‘whiteboards’, che sono una sorta di sandbox, documenti modificabili per tenere traccia di revisioni etc., e reminders (promemoria)
2) BackPack ha una versione free, con limitazioni, e versioni a pagamento, io ovviamente ho testato la versione free.
3) BackPack consente anche nella versione free la scelta sulla condivisione del materiale inserito.

Detto questo, la mia recensione continua con una schematica lista di pro e contro che ho riscontrato.
Pro
1) Servizio agile e semplice da usare
2) Consente di utilizzare quasi ogni tipo di testo (dal testo semplice, alle liste)
Contro
Purtroppo i pro sono solo due…
1) Personalizzabile solo nella scelta del colore del tema, non è possibile importare schemi propri
2) Gli elementi all’interno della pagina (note, liste, etc…) sono visualizzabili solo nell’ordine prestabilito, per cui viene a mancare la possibilità (per me fondamentale) di ordinarli logicamente
3) Le limitazioni dell’account free non sarebbero gravi se si limitassero al solo numero di pagine da creare (5 oltre alla home), ma ad esempio mi viene anche impedito di uppare immagini, o di caricarne da servizi di storage esterni, cosi come per i files! E non ho nemmeno a disposizione il calendario…





Personalizza Gmail

19 04 2007

Ho trovato in questi giorni via LifeHacker due articoli molto belli su come personalizzare al massimo Gmail. Ve li riporto in italiano, e con qualche immagine. Alla fine un suggerimento per i GTD-Maniaci.
Tutte le soluzioni sono valide solo per chi utilizza Firefox.

PERSONALIZZAZIONE TEMA

Grazie a Greasemonkey e uno script, Gmail Super Clean, potrete avere una grafica decisamente più light, e molto carina.
Gmail Super Clean Screenshot via LifeHacker

Istruzioni:
*installare Greasemonkey (scaricabile da QUI)
*installare lo script per Greasemonkey Gmail Super Clean (che trovate QUI)
Il gioco è fatto… Potrete cambiare font (quello di default è Lucida Grande), o anche il logo ad esempio…
Vi avviso anche che io ho un minuscolissimo problema, qualche parola che si sovrappone al box delle label…

Fonte: LifeHacker

UTILIZZO MACRO

Installando una semplice estensione di Firefox, Better Gmail 0.2, potrete avere a disposizione tutta una serie di utilissimi comandi da tastiera, con cui in pratica si può fare tutto, ogni operazione. Bisogna ricordarsi di andare nelle impostazioni di Gmail, e attivare i comandi da tastiera.

Gmail Impostazioni

Better Gmail 0.2 Screenshot

L’estensione la potere installare da QUI
la lista completa degli shortcut a disposizione si può visualizzare premendo ‘h’.

Fonte: LifeHacker

GTD-MANIA

GTDInbox Screenshot

Per i fanatici del GTD consiglio un’ultima estensione Firefox , GTDInbox, utilissima!!!
Installabile QUI

Fonte: pagina ufficiale





RItaliaCamp si avvicina…

27 03 2007

RItaliaCamp Logo
Ricordo a tutti che si sta avvicinando il fatidico giorno del RItaliaCamp, di cui avevo già parlato, e che si terrà il 31 marzo prossimo a Milano.

Per ulteriori informazioni virmando al wiki ufficiale dell’evento, e vi anticipo già qualcosa sulle presentazioni in programma, come ad esempio un intervento di Robin Good e Nicola Mattina “Real-Time Collaborative Strategic Briefing”, un intervento di Riccardo Cambiassi “Cos’hanno in comune Linux, un barattolo di miele ed un portale per il turismo?”